Una vicenda realmente accaduta

Per la rubrica “Buone letture” si propone il racconto di un fatto realmente accaduto: si tratta di un tentativo di furto avvenuto fuori da una chiesa e di come si è sviluppata in seguito la vicenda, chiara testimonianza di come … (leggi l’articolo, trai le tue conclusioni e poi condividile sul profilo Facebook dell’Oratorio come commento al post)   Fratelli tutti, sul lato sinistro della cattedrale

» Read more

Fratelli tutti

Si propone la lettura di alcuni articoli sulla nuova enciclica di papa Francesco, “Fratelli tutti”, che offrono prospettive diverse, in grado di completarsi vicendevolmente. Buona lettura! ‘Fratelli tutti’ Un riassunto di sette anni di pontificato di papa Francesco Il tentativo del pontefice è quello di spingere tutti a una fraternità universale. Il perno è l’immagine del Buon Samaritano, che colpisce molte persone musulmane, buddiste, indù.  Il “sogno” e le proposte sull’Onu, il debito estero, la destinazione universale della proprietà privata, la fine del commercio delle armi.   È impossibile sintetizzare in poche righe la lunga, articolata, analitica enciclica “Fratelli tutti” […]

» Read more

4 ottobre – San Francesco

Preghiera Semplice di San Francesco d’Assisi   Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace: dove è odio, fa ch’io porti amore, dove è offesa, ch’io porti il perdono, dove è discordia, ch’io porti la fede, dove è l’errore, ch’io porti la Verità, dove è la disperazione, ch’io porti la speranza. Dove è tristezza, ch’io porti la gioia, dove sono le tenebre, ch’io porti la luce. Oh! Maestro, fa che io non cerchi tanto: ad essere compreso, quanto a comprendere. ad essere amato, quanto ad amare. Poiché: se è: Dando, che si riceve: Perdonando che si è perdonati; […]

» Read more

Sparlare è peggio del Covid

Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Il Vangelo di questa domenica (cfr Mt 18,15-20) è tratto dal quarto discorso di Gesù nel racconto di Matteo, conosciuto come discorso “comunitario” o “ecclesiale”. Il brano odierno parla della correzione fraterna, e ci invita a riflettere sulla duplice dimensione dell’esistenza cristiana: quella comunitaria, che esige la tutela della comunione, cioè dell’unità della Chiesa, e quella personale, che impone attenzione e rispetto per ogni coscienza individuale. Per correggere il fratello che ha sbagliato, Gesù suggerisce una pedagogia del recupero. E sempre la pedagogia di Gesù è pedagogia di recupero; Lui sempre cerca di recuperare, di salvare. E questa pedagogia di […]

» Read more

Laudato Si’: un’Enciclica che diventa preghiera

Domenica prossima, 24 maggio 2020, con la Preghiera comune, che siamo invitati a recitare alle ore 12 insieme a tutti i Cattolici del Mondo, avrà inizio un Anno Speciale, dedicato all’Enciclica Laudato Si’. In questa Enciclica, firmata il 24 maggio 2015, il Papa evidenzia come la nostra Madre Terra, maltrattata e saccheggiata, richieda una “conversione ecologica”, un “cambiamento di rotta” affinché l’uomo si assuma la responsabilità di un impegno per “la cura della casa comune”. Impegno che include anche lo sradicamento della miseria, l’attenzione per gli indigenti, l’accesso equo, per tutti, alle risorse del Pianeta.   In questi cinque anni, […]

» Read more

Letture buone per diventare cristiani consapevoli e responsabili

Si propongono qui di seguito alcuni articoli: il nostro invito è a leggerli, se non tutti almeno uno, per una maggior consapevolezza personale. Lettera aperta del Vescovi italiani alla parrocchia Il mito della Chiesa che non paga le tasse sugli immobili Credenti e non credenti, il sentimento religioso degli italiani d’oggi Qual è il ruolo dei laici appartenenti alla Chiesa nel mondo? Covid-19: ripartire da nuovi ideali Buona lettura!

» Read more

Invito alla lettura: Contro la paura ripartire da nuovi ideali

Contro la paura ripartire da nuovi ideali Covid-19 e i provvedimenti del Governo hanno creato un prima e un dopo nella nostra vita sociale. Qualcosa è cambiato per sempre. Il periodo del contagio dal virus Covid-19 e i rigidi provvedimenti del Governo hanno creato un prima e un dopo nella vita sociale e nella nostra storia. Non si ha memoria di un periodo in cui la paura ci ha improvvisamente reso cosi fragili e bisognosi di aiuto. Solo chi vive in aree di guerra e chi è costretto a scappare dalle carestie prova paure più grandi. Le pandemie le guardavamo […]

» Read more

Invito alla lettura, 8 aprile 2020

La tecnica è nuda, il Covid lo dimostra La tecnica è una perfezione priva di scopo, interessata unicamente all’esattezza interna delle proprie operazioni. Può espandersi a dismisura, ma questa espansione caotica non comporta alcun progresso. Per il progresso occorre l’iniziativa umana, che può essere efficace a patto che l’essere umano stesso riconosca a sua volta i propri limiti. Altro che il «pastore dell’Essere» cantato da Heidegger: mai come in questo momento ciascuno di noi si sente fragile, addirittura in pericolo. Il futuro che siamo chiamati a ricostruire non potrà essere se non “a misura d’uomo”, per adoperare un’espressione cara ad Adriano […]

» Read more

Invito alla lettura – 6 aprile 2020

Tutto l’amore che ci è chiesto di Maurizio Patriciello Fa male il cuore leggere delle vere e proprie invocazioni, da parte di alcuni credenti, per permettere a piccolissimi gruppi di partecipare alla Messa di Pasqua, e sapere che non potranno essere accolte. Eppure, la risposta a queste suppliche sincere e sofferte è la chiarezza e la fermezza. «Quale scompiglio si creerebbe nel fare turni, per pochi, a ripetizione?», si chiede qualcuno, persino tra i politici. Ci sono disposizioni che la Chiesa universale ha dato e che valgono per tutte le comunità cristiane del mondo in questo tempo di pandemia. E […]

» Read more

Messaggi dal Papa e dall’Arcivescovo

“Dite a chi soffre che il Papa è vicino e prega perché il Signore ci liberi presto dal male”. “Cari amici, buona sera” Così inizia il videomessaggio di Papa Francesco per la Settimana Santa. Parla a tutti, inclusi i bambini e ai ragazzi chiusi in casa, alle famiglie con qualche caro ammalato, alle persone sole, agli anziani “che mi sono tanti cari”, agli ammalati, agli eroi di tutti i giorni e di tutte le ore, i detenuti, i senza dimora: con tenerezza esorta alla speranza e a mettersi in moto, in tempo di isolamento, con la creatività dell’amore e la […]

» Read more
1 2